Bologna. Ritratto di Piero Manai

Di: Facchinato, Daniela
1982

Il pittore Piero Manai, artista attivo nell'ambiente bolognese dalla fine degli anni Sessanta, e in seguito conosciuto anche al di fuori della citta grazie alla partecipazione a molte esposizioni anche internazionali, caratterizzò il suo percorso artistico attraverso la sperimentazione e la ricerca di tecniche differenti. Ai grandi lavori dipinti su carta accompagnò, e a volte fece precedere, scatti fotografici realizzati utilizzando una Polaroid. Sono autoritratti, o ritratti scattati nel suo studio ad amici e conoscenti, sui quali interveniva graficamente con pennarelli per poi, a volte, trasferirne l'idea sui grandi formati delle sue opere. "Uso questa macchina - racconto - perché la Polaroid riporta la fotografia alle sue origini. Non avendo negativo, la foto scattata e un pezzo unico. E come un dagherrotipo, c'e solo quello".

L'immagine proposta questa settimana è tra le fotografie esposte alla mostra "BOLOGNA FOTOGRAFATA. Persone, luoghi, fotografi", a Bologna nei rinnovati spazi del Sottopasso di Piazza Re Enzo, dal 12 maggio 2023 al 4 agosto 2024.

 

Alcuni dati tecnici
Indicazioni di colore:BN
Materia e tecnica:gelatina bromuro d'argento/carta
Proprietà:
Collezione Privata
Inventario:GS_Facchinato_PieroManai

Immagini correlate

Caricamento…